Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina o continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookies. Se desideri saperne di più 




Il Servizio Educativo Territoriale nell'ottica di Rete. Sinergie Operative nel Sistema | Sennori | 20 Aprile 2012

Il giorno 20 aprile presso l’auditorium del centro culturale di Sennori, si è svolto un seminario di studi dal titolo “il Servizio Educativo Territoriale: sinergie di rete”, organizzato dalla Cooperativa Airone di Porto Torres con il patrocinio del Comune di Sennori e della Lega delle Cooperative del Nord Sardegna e della Società Sardegnambiente, che ha visto la partecipazione attiva di un buon pubblico.
La giornata di studi intendeva focalizzare l’interesse sul Servizio Educativo Territoriale come ponte tra le diverse istituzioni che lavorano attorno al disagio giovanile: tra i relatori erano presenti oltre al Coordinatore dei Servizi Educativi della Coop. Airone di Porto Torres Dott. Gianni Sotgiu, i docenti universitari Prof. Gianfranco Nuvoli, della cattedra di Psicologia dell’età evolutiva, e il Prof. Filippo Dettori di Pedagogia Speciale, nonché il Giudice onorario del Tribunale dei Minorenni Dott. Marcello Tellini che hanno illustrato il percorso evolutivo tipico dell’adolescenza e i percorsi in entrata e in uscita dalle condotte devianti nell’ambito del processo penale minorile.
Dopo i saluti del Presidente della Cooperativa Airone di Porto Torres, organizzatrice della manifestazione, Antonello Sanna e i saluti di rito del Sindaco e dell’Assessore ai Servizi Sociali, che hanno posto l’accento sugli sforzi economici e sociali che il Comune di Sennori affronta alla luce della situazione di crisi e recesso economico, ha aperto il seminario il Dott. Sotgiu con un intervento di Pathos, metaforicamente illustrando l’adolescenza come una costellazione capace di affascinare ma estremamente fragile.
L’intervento del Prof. Nuvoli tracciava le linee di sviluppo classiche del bambino che diventa adolescente, tra insicurezze e crisi più o meno profonde: utile anche il chiarimento in merito agli adolescenti che mettono in atto comportamenti devianti, spesso figli di un povero background culturale dove sovente manca l’ascolto attivo e empatico.
Il Dott. Tellini ha tracciato il profilo del giovane deviante, chiarendo che sono sempre maggiori i casi in cui adolescenti di ottima estrazione culturale e sociale, rifugiano in comportamenti aggressivi per merito dell’anomia istituzionale e dei target negativi indotti, assunti come modelli in una società che attraversa una profonda crisi esistenziale.
Infine il Prof. Dettori ha parlato delle modalità del percorso riparatorio del minore raggiunto da procedimenti da parte del Tribunale dei Minorenni: percorso che obbligatoriamente passa attraverso la consapevolezza del danno procurato e che impegna tutto il nucleo familiare in un’assunzione di responsabilità profonda e responsabile.
Prima dell’apertura del dibattito, gli operatori sul campo della Cooperativa Airone hanno raccontato delle storie di ordinario intervento all’interno dei nuclei familiari presso i quali lavorano, facendo riflettere la platea su situazioni che sanno di normalità ma che se non monitorate a dovere sfociano in comportamenti devianti e aggressivi. La serata si è conclusa con un buffet di ringraziamento.

Airone Cooperativa Sociale di Assistenza Onlus

Via Ettore Sacchi 113 - 07046 Porto Torres

  079 514446 - 079 5044104

  334 6885543

  [email protected]

Iscrizione Albo Nazionale n. A131545 - P. iva: 01385740905
 
SOCIETÀ CON SISTEMI DI LAVORO CERTIFICATI UNI EN ISO 9001:2008
AZIENDA INSERITA TRA LE IMPRESE DI ECCELLENZA
DALL'OSSERVATORIO ECONOMICO DELLA SARDEGNA

www.sardegnastatistiche.it